Facebook Ads: consigli per inserzioni mobile oriented

Facebook ads

Facebook offre indubbiamente la piattaforma di Social Media Advertising più complessa del mondo, in evoluzione continua e sempre più precisa nel targeting degli utenti.
Se infatti una volta era possibile profilare la propria audience solo in base ai loro interessi e poco più, oggi si può segmentare il proprio pubblico in base agli eventi importanti della loro vita, l’età dei figli, i comportamenti e, per ora solo in America, anche per il reddito annuale, il valore dell’immobile abitato e tante altre specifiche che fanno accapponare la pelle ai difensori della privacy.

Ma non è finita qui.

Oltre alle opzioni di targeting sempre più ricche, è importante notare un’attenzione sempre più forte per l’advertising su dispositivi mobili, diventato un introito straordinario per la piattaforma; come ben raccontato nell’articolo di Jacopo Paoletti, i ricavi pubblicitari da mobile di Facebook oggi ammontano al 73% dei ricavi pubblicitari complessivi.

Gli utenti si connettono al loro social network preferito sempre più da mobile (quelli attivi in mobilità ogni mese sulla piattaforma sono circa 1,25 miliardi) e ovviamente le ads si spostano, migliorano e si adattano ai “luoghi” più abitati dagli utenti: i loro smartphone.

Come fare inserzioni mobile oriented?

Proprio per questo motivo gli inserzionisti devono diventare bravi a raggiungere le loro audience in questi spazi, garantendo una buona performance alle proprie inserzioni in luoghi diversi dal desktop per modalità di fruizione e spazi.

Questo significa

  • utilizzare immagini o anteprime link di grande impatto visivo; in genere l’utente da mobile scrolla velocemente il proprio Newsfeed “a caccia” di qualcosa che attiri la sua attenzione e abbiamo davvero pochissimi secondi per far sì che l’occhio sia attratto dal nostro contenuto.
  • evitare di scrivere lunghi testi; verranno inevitabilmente troncati dal sistema molto prima che da desktop, impedendoci di comunicare per intero il concetto della nostra adv. Dobbiamo essere brevi, efficaci e concisi!
  • offrire una destinazione mobile-friendly: se puntiamo ad una conversione all’esterno di Facebook è indispensabile offrire una pagina di destinazione adatta al dispositivo in uso all’utente. Puoi scegliere se rendere lo spazio responsive (si adatta automaticamente ai vari device) o dare un’alternativa versione mobile agli utenti che vi accedono tramite i propri smartphone, l’importante è che chiunque vi acceda, non importa da quale dispositivo, riesca a visualizzare facilmente e piacevolmente i contenuti senza dover ingrandirli e rimpicciolirli in continuazione.
  • non caricare video troppo lunghi: al di là del fatto che in generale riscuotono molto più successo su Facebook i video brevi, caricare video di grande lunghezza significa rischiare di perdere una parte significativa di utenti su mobile che potrebbero non visualizzare bene o a scatti il video a causa della connessione in mobilità. Perché rischiare?
  • utilizzare gli smart URL per le tab: le tab di Facebook aiutano ad espandere le funzionalità della Pagina inserendo in spazi dedicati vere e proprie pagine web destinati agli usi più diversi, dal gioco, all’acquisizione di indirizzi e-mail fino alla vendita in e-commerce per fare alcuni esempi. Purtroppo però questi spazi NON sono mobile friendly, ragion per cui, se hai intenzione di fare un’inserzione che ha come destinazione una tab devi crearne una versione alternativa e procedere al redirect con uno smart url. Ci sono vari servizi che rendono semplicissima la creazione di una tab mobile friendly con relativi smart URL come AgoraPulse o Pagemodo.

La navigazione degli utenti in generale, ma ancora più quella degli iscritti ai social network, è e sarà sempre più in mobilità ed è una realtà impossibile da ignorare per chiunque voglia fare marketing; diventa fondamentale pensare ad un advertising specifico per questa tipologia di navigazione e per questi device se vogliamo iniziare o continuare a fare business con le Facebook Ads!

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.