Quali saranno le app che cambieranno il mondo?

5 app cambieranno il mondo

Internet è uno strumento incredibile, lo sappiamo e recentemente abbiamo già individuato 5 app che hanno cambiato il mondo. Oggi guardiamo al futuro, al 2016 e oltre, perché esistono startup e aziende con progetti solidi che potrebbero nuovamente “sconvolgerlo”.

Come ci sono state piccole rivoluzioni durante gli ultimi anni, così esistono idee che possono trovare nuove strade, applicativi tra mobile e web che potenzialmente diventeranno di uso comune o comunque alimenteranno la quotidianità di ognuno di noi. I pronostici del 2016 sono davvero incredibili: saranno circa 66 miliardi le applicazioni mobile che verranno scaricate l’anno prossimo.

Quali saranno quindi le 5 app che cambieranno il mondo?

O almeno il mondo di una persona che si appresta a vivere un 2016 ricco di sorprese?

Dark Sky

Potrebbe sembrare una normale applicazione per il meteo, ma Dark Sky promette qualcosa in più, ossia la possibilità di sapere esattamente le condizioni meteorologiche con almeno un’ora di anticipo. L’app sfrutta il database dei centri meteo incrociandoli con GPS e informazioni governative. Il risultato sono le notifiche push in caso di emergenze e soprattutto l’idea di poter organizzare la propria vita anche in base al futuro prossimo. Pensa alle potenziali implicazioni: oggi sappiamo tutto questo con un’ora di anticipo, domani forse arriveremo a un giorno. Matrimoni, feste, viaggi, eventi, qualsiasi iniziativa potrà essere pianificata perfettamente. Devo uscire per una commissione, prendo l’ombrello? Aspetta che chiedo a Dark Sky.

1Password

Come avevamo già visto con Passbook e app simili, la possibilità di avere uno smartphone come “ricevitore” e raccoglitore di biglietti, ticket e simili è un’idea pratica e comoda. 1Password funziona in maniera altrettanto semplice e permette di avere su smartphone tutte le password della tua vita, per usarle comodamente. Ovviamente i livelli di sicurezza sono altissimi e detta così suona come un’app banale, ma ti invito a riflettere ancora una volta sulle potenziali implicazioni: pensa non avere più un portafogli, un biglietto dell’autobus, un francobollo. Pensa pagare tutto o accedere direttamente tramite smartphone. Perché questo è il futuro che ci aspetta.

Dijit / Red Eye

In realtà applicazioni come Dijit o Red Eye – più o meno complesse – permettono semplicemente di trasformare lo smartphone in un telecomando. Niente di così rivoluzionario, insomma. Ma ancora una volta, come con 1Password, le conseguenze potrebbero essere davvero interessanti: come sarebbe poter controllare casa, macchina e servizi solo tramite smartphone? Esistono già app che permettono tutto ciò, ma nessuna “all-in-one”. Accendere il riscaldamento, far partire il forno, controllare tutte le funzioni dell’auto e così via.

True Messenger

Al momento sviluppata solo per Android, True Messenger permette di creare un profilo completo su contatti sconosciuti: hai presente le varie telefonate dei call center, gli “amici” che gradiresti non sentire più o i messaggi di gruppo per eventi e iniziative? Ecco, basta. È finita, possiamo dire addio al fastidio. Ancora una volta si tratta di un’applicazione acerba e con alcuni limiti evidenti, però un giorno ci permetterà di non guardare più lo smartphone chiedendoci chi diavolo ci stia rompendo le scatole al momento meno opportuno.

Instagram

Ecco, Instagram era nell’elenco delle 5 app che hanno cambiato il mondo e ritorna anche in questo, perché la sua crescita pare inarrestabile. Secondo un recente sondaggio i teenager utilizzano quasi più Instagram rispetto a Facebook, fino a oggi campione mondiale dei social network (almeno per quanto riguarda l’Occidente). Le prossime features che potrebbero presto comparire su questa app sono maggiori funzioni per i messaggi diretti (o privati che dir si voglia) e la possibilità di acquistare items direttamente via app. Vedremo, insomma. Io sono curioso, tu?

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.