Intelligenza emotiva: pubblicità sempre più personalizzata

L’intelligenza emotiva è la capacità umana di comprendere le proprie emozioni e quelle degli altri. Il papà di questo concetto è Daniel Goleman che ha messo a fuoco l’importanza delle componenti emotive anche nelle funzioni più razionali del pensiero. Il brand è fatto di persone, il brand è delle persone. Per avere successo nel digital marketing è fondamentale tenere ben presente questi aspetti: l’85% dei nostri acquisti è effettuato per stimoli emotivi.

 

Intelligenza emotiva: come cambierà il nostro rapporto con il digital

Lo studio dell’intelligenza emotiva permette a imprese e pubblicitari di entrare in empatia con il pubblico.

Facebook si sta già muovendo in questo senso. Gli sviluppatori della divisione Building 8 stanno lavorando alla creazione di un sistema di comunicazione tra cervello umano e computer. I nostri pensieri e le nostre emozioni saranno rilevati da sensori e interpretati dall’intelligenza artificiale.

Uno scenario fantascientifico, forse, che modificherà il rapporto che abbiamo con il mondo digital, dai social network agli shop online. A cambiare sarà soprattutto la pubblicità, sempre più mirata e basata sullo stato d’animo del momento. Insomma, probabilmente se hai speso fino all’ultimo centesimo della tredicesima, vorresti andare in vacanza ma non puoi permettertelo, l’intelligenza artificiale lo saprà ed eviterà di proporti la pubblicità dell’agenzia di viaggi che ti invita a partire per le Maldive.

Intelligenza emotiva: le conseguenze sui sistemi di advertising

Non è mai facile fare previsioni sul futuro, specie quando si parla di tecnologie che hanno a che fare con l’intelligenza artificiale.

Studiare i comportamenti e interpretare i nostri stati d’animo permetterà di realizzare campagne advertising più coinvolgenti e soprattutto di proporci prodotti e i servizi quando ne abbiamo bisogno e quando siamo più disposti all’acquisto. Se per i consumatori questo significa una riduzione del “rumore”, per le imprese significa un aumento del ROI e del livello di fiducia dei propri clienti.

Dal momento che aiuterà a conoscere in profondità i propri clienti, è lecito pensare che l’intelligenza emotiva avrà un peso importante nelle strategie di marketing delle aziende, anche di quelle tradizionali.

Share