La  partnership con Next 14 ha raggiunto un nuovo livello! Siamo al lavoro, infatti, per offrire ai clienti una nuova soluzione cookieless in grado di seguire gli utenti in tutte le scelte d’acquisto, identificandone i diversi touchpoint.

La nuova metodologia di identificazione dell’utente alla quale stiamo lavorando, insieme a Next 14, è basata sul match tra cookie e device ID che, nel pieno rispetto della privacy, permette di arricchire le strategie drive to store con dati ancora più granulari e cross device con cui pianificare al meglio i nuovi formati ad alto impatto di engagement, garantendo circolarità e multicanalità nella comunicazione dei brand.

La soluzione cookieless di AdKaora e Next 14

Next 14 ha, infatti, lanciato di recente l’algoritmo proprietario Rosetta: una tecnologia innovativa pensata per aiutare i clienti a creare il proprio Identity Graph privato, basandosi su dati di prima parte – derivati, cioè, da strumenti di proprietà come CRM, siti web e strumenti di analisi – con l’obiettivo di connettere dispositivi diversi in ottica multicanale, per incrementare la reach di campagna.

Brand e piattaforme saranno, così, in grado di avere una visione della propria audience a 360 gradi, grazie alla possibilità di conoscere tutti i dispositivi associati a una singola persona. Una soluzione resa possibile dall’assegnazione dei dati di comportamento legati ai vari touchpoint a unico profilo contando sui dati di prima parte, destinati a diventare sempre più indispensabili con l’approssimarsi della sparizione dei cookie di terze parti.

Una partnership esclusiva, quella con Next 14, consolidata da una sinergia storica che vede il costante sviluppo di strumenti chiave per le strategie di proximity marketing, dai media coinvolti fino ad arrivare alle analisi: con le notifiche push di Next 14 è, infatti, possibile intercettare il consumatore nei micro-momenti salienti, personalizzando il messaggio del brand e indirizzando l’utente direttamente alla nostra Find&Go Now!, mappa interattiva e intuitiva, pensata per guidarlo al punto vendita più vicino in cui acquistare l’articolo desiderato. Entrambi gli strumenti permettono non solo di ingaggiare l’utente nei punti di interesse coinvolti dalla campagna, ma anche di raccogliere importanti insight per i brand, derivati da avanzate analisi footfall.

Con la definizione del target basata sul match tra cookie e device ID, il nostro obiettivo comune è quello di perfezionare ulteriormente gli insight post campagna da mettere a disposizione dei brand per rafforzare i futuri progetti di marketing.

Condividi sui social